GRAZIE, ANDREA SCANZI PER TUTTE LE RISATE CHE MI HAI FATTO FARE IERI!

……………………………….

……………………………………..(ANDREA SCANZI VA PROPRIO AL MASSIMO)

         Da molto tempo non mi capitava di ridere tanto come è successo ieri leggendo l’articolo, una sola colonna, pubblicata  da Scanzi su “il Fatto Quotidiano”  dalla presentazione “IDENTIKIT”  al titolo “Forza Simo(Pillon), il Profeta Salvatore che incita se stesso“. 

         TESTO INTEGRALE:  “””Con quelle due idee sbarazzine e libertine, il sempre garrulo Simone Pillon avrebbe fatto sembrare Torquemada un Rocco Siffredi antelitteram. Il disegno di legge numero735 porta ormai il suo nome. Intende introdurre una serie di modifiche in materia di diritto di famiglia, separazione e affido condiviso dei/delle minori. Il  “contratto di governo” prevede chiaramente l’equilibrio tra entrambe le figure genitoriali e i tempi paritari, il mantenimento in forma diretta senza automatismi e il contrasto della cosiddetta alienazione genitoriale”.

         Pillon e Lega molto oltre. Di Maio ha detto che così com’è il ddl Pillon va completamente riscritto, perchè tratta i bambini come pacchi postali. Allo stato attuale il disegno di legge ristagna in commissione Giustizia e così dovrebbe accadere almeno fino a dopo l’estate. Le polemiche  divampano da mesi: se i 5Stelle contribuiranno a questo scempio , potranno amenamente sputarsi in faccia da soli nei secoli.

         Come tutti i Profeti, Pillon va dritto per la sua strada: egli è infatti il Salvatore. Su Twitter si definisce così: “Marito, padre di 3, catechista, avvocato, già Presidente Forum del Comitato Family Day. Senatore della “Lega. Nasce a Brescia nel 1971, vive a Corciano (Perugia), Ginnasio, laurera im giurisprudenza. Militare negli Alpini. Avvocato cassazionista Membro del Camminoneocatecumenale, parola di cui conoscono il significato in tre ma che già fa paura così. Eletto senatore con la Lega nel 2018. Sogna un mondo con aborti zero e una legge 194 drasticamente reimpostata sul modello argentino (aborti solo in caso di pericolo di vita per la madre o dopo  violenza sessuale) Crede nella teoria del complotto sull’ideologia di genere e nella cospirazione delle lobby gay che tramano per sovvertire l’ordine mondiale (me cojoni).

          HA SOSTENUTO – ed era serio – che nelle scuole di Brescia si insegna la stregoneria riferendosi a un progetto in cui  ai bambini si leggevano semplicemente delle fiabe (dove come noto, , per dare un po’ di brio alla trama a volte compaiono pure le streghe). Durante alcuni incontri ha sostenuto con consueto fervore teoconservatore che i volantini informativi distribuiti in una scuola nel 2012 dall’associazione Omphalos – contro omofobia e bullismo – servissero a propagandare l’omosessualità e costituissero un invito ad avere rapporti tra persone dello stesso sesso.Di più: per Pillon l’associazione sarebbe stata un “soggetto che distribuisce materiale pornografico”. Per tali gravi insinuazioni, il senatore è stato condannato in primo grado a pagare una multa di 1500 euro e a risarcire con  30 mila euro l’arcigay (a cui Omphalos è affiliata). Pillon l’ha presa bene: “E’ proprio vero che certe condanne sono medaglie di guerra. Nel tempo dell’inganno universale, dire la verità è  un atto rivoluzionario, diceva Orwell”.

           Pillon si è gasato (da solo)  così tanto che, nei commenti sotto il post, si è incitato (da solo): “Forza Simo!”. Il commento è stato poi rimosso, ma ormai lo avevano visto tutti. Per fortun a: Pillon che si dice gravo da solo è una cosa meravigliosa e ricorda quell’altra, la Madia, che fece lo stesso a febbraio. Tecnicamente tutto questo si chiama “dimenticarsi di sloggarsi” ovvero non uscire dall’account ufficiale per usare poi uno dei tanti profili fake per dare al mondo (o a quei pochi che ti seguono) l’illusione che qualcuno la pensi come te. Concretamente tutto questo si chiama “Bisaglia ci sopravvalutava e ha fallito”. Estinguiamoci tutti in serenità. Forza Simo! “””.                                             

Annunci
Pubblicato in "BASAGLIA CHI SOPRAVVALUTAVA" | 1 commento

PRIMA USCITA DI MATTEO SALVINI CON LA NUOVA FIDANZATA.-MA A VERONA NON ERA LUI AD INDOSSARE NELLA CITTA’ DELL’AMORE LA MAGLIETTA DELLA FAMIGLIA PERFETTA?

Matteo Salvini con la nuova fidanzata

Ma a Verona non era lui ad indossare, nella città dell’amore, la maglietta  della famiglia perfetta?

Meglio a Firenze o a Verona?  Prima o poi ce lo dirà!

Pubblicato in Famiglia perfetta o fidanzate a iosa?

OGGI SALVINI DOPO LA NUOVA VITTORIA REGIONALE DEL SUO PARTITO POTRA’ FARE MEGLIO IL “BULLO” CON RAMY, UN RAGAZZINO DI 13 ANNI, CHE HA CONTRIBUITO A SALVARE I SUOI COMPAGNI COINVOLTI NEL DIROTTAMENTO DEL BUS.

……………………….

      Quando Salvini, segretario della Lega e ministro, rivolgendosi a Ramy, il ragazzino di 15 anni che ha richiesto la cittadinanza italiana per sè e per i suoi compagni, elugubrando, risponde “””SI FACCIA ELEGGERE“””, a mio avviso, mette in mostra esclusivamente il livello raggiunto, alla sua età, con il suo QI, il livello che normalmente viene definito di “bimbominchia” 

       Infatti, crede di parlare con il sindaco dem di Milano invece che con un bambino di 15 anni e attacca con “””Ius soli?”””  Non se ne parla. L’Italia è già oggi il Paese che concede più cittadinanze ogni anno, non serve una nuova legge. La cittadinanza è una cosa seria e arriva alla fine del percorso di integrazione, non è un biglietto per il Luna Park.

      Forse di Maio, dopo la nuova  sconfitta elettorale regionale da parte del suo socio al governo, “decido solo io”, dovrebbe forse essersi accorto, ( il presidente Conte lo ha già capito ed assicurato che sarà l’ultima volta a fine legislatura,  perchè la  presenza in questo governo del “boss” leghista fa contare tutti gli altri membri come e quanto il due di picche, cosa che lui non gradisce affatto). 

     Presto arriverà la nuova verifica, quella delle elezioni europee, una nuova cartina di tornasole!  Una nuova delusione?        

 

Pubblicato in Ghe pensi mi! | Lascia un commento

QUIRINALE – CONCERTO BOCELLI NELLA CAPPELLA PAOLINA.

Pubblicato in Rispetto delle regole | Lascia un commento

REPETITA IUVANT: ED E’ QUASI NUOVAMENTE FASCISMO DI STATO!

     Lo avevo già scritto nel mio blog il 6 marzo 2010 affermando che era la seconda volta che il Quirinale consegnava l’Italia al fascismo ed ai fascisti!

     La prima volta lo fece Vittorio Emanuele III, affidando il governo al Cav. Benito Mussolini. Ed era monarchia”

……………………………. 

     La seconda volta l’ha fatto Giorgio Napolitano, anche se siamo, si dice, in regime repubblicano firmando una legge che dichiarava legale le illegalità del governo dell’ex Cav. Berlusconi.

     NON C’E’ STATO UN GRAN CAMBIAMENTO TRA I DUE REGIMI!

     A supporto di questa mia affermazione richiamo ciò che aveva scritto su “il Fatto Quotidiano”  Marco Travaglio già  nel 2005 sugli stessi che oggi  da eredi di Berlusconi sono diventati i suoi usurpatori “TUTTOLOGI” incominciando  dalla teorizzazione della Lega su “Verona pro family” con l’appoggio del segretario di Stato Vaticano, Cardinale Parolin che, interpellato, avrebbe risposto “SIAMO D’ACCORDO SULLA SOSTANZA“!!! Come Pio XII che andava a benedire le truppe fasciste in partenza per il fronte?

     

Pubblicato in LA DESTRA TUTTOLOGA AL VERONA PRO FAMALY | 1 commento

I CARTONI DELLA PIZZA PER IL TRASPORTO A CASA SAREBBERO CANCEROGENI.

profumo di donna

       La pizza è uno degli alimenti più amati e consumati soprattutto dagli  Italiani. Spesso, per comodità, si sceglie la consegna a domicilio che prevede l’utilizzo di scatole di cartone per contenere la pizza calda sino a destinazione. 

       Pochissimi giorni fa la “Food and Drug Associesson” ha suonato l’allarme avvertendo sulla pericolosità di tali cartoni a causa  di alcune sostanze utilizzate per la loro realizzazione. La stessa pericolosità esisterebbe anche per i sacchetti adatti all’utilizzo nei microonde per i pop corni. Anche se un “cazzaro parolaio” sembra ne faccia un uso smodato e se ne vanti.

      Anche il Ministero della salute, nella settimana corrente sembra abbia posto la propria attenzione  sull’allarme dell’americana “Food  and Drug Associesson” preoccupandosi sull’uso di 3 tipi di perfluoroalchilico etilici utilizzati per confezionare i cartoni per il trasporto delle pizze. 

      Fa piacere sapere che il…

View original post 121 altre parole

Pubblicato in Rispetto delle regole | Lascia un commento

MIGRANTI: NAVE “MEDITERRANEA” FERMA DAVANTI LAMPEDUSA. SALVINI ATTACCA PER LA PRESENZA DI LUCA CASARINI: “E’ LA NAVE DEI CENTRI SOCIALI”. E DI MAIO SI ILLUDE AFFERMANDO “NON SARA’ UN NUOVO CASO DICIOTTI” CHE I 5S, SBAGLIANDO, HANNO BENIFICATO IMPEDENDO ALLA MAGISTRATURA DI PROCESSARE IL CAMERATA SALVINI!

     Un’ANSA di stamani delle 12,54 ha informato che: E’ ALLA FONDA A UN MIGLIO E MEZZO DI LAMPEDUSA LA NAVE MARE  IONIO, BATTENTE BANDIERA ITALIANA, DEL PROGETTO MEDITERRANEA, CHE IERI HA SOCCORSO 49 MIGRANTI, TRA CUI 12 MINORI, DAVANTI ALLE COSTE LIBICHE. L’IMBARCAZIONE CHE NON HA L’AUTORIZZAZIONE ALLO SBARCO, E’ CIRCONDATA DA TRE MOTOVEDETTE, DUE  DELLA GUARDIA DI FINANZA E UNA DELLA GUARDIA COSTIERA. IERI MEDITERRANEA AVEVA CHIESTO ALLE AUTORITA’ ITALIANE UN “PORTO SICURO”, PRIMA DI FARE ROTTA VERSO LAMPEDUSA. 

     I militari della Guardia di Finanza si trovano a bordo della Mare Ionio perchè saliti a bordo quando la nave si è fermata alla fonda   a mezzo miglio da Lampedusa e stanno svolgendo un’ispezione relativa alla documentazione di bordo mentre il sindaco di Lampedusa  dichiarava alla stampa  “””LA NAVE MARE IONIO E’ ITALIANA E IL NOSTRO PORTO E’ APERTO E PRONTO AD ACCOGLIERE I MIGRANTI SALVATI IN MARE, TENUTO CONTO CHE ALCUNI SONO BAMBINI, VANNO FATTI SBARCARE, CURATI E RIFOCILLATI. 

    Aggiungerei che,  senza se e senza ma, la magistratura dovrebbe processare chi ha bloccato la nave con i migranti a bordo mentre Matteo Salvini, segretario della Lega, che l’altro ieri era nel mio comune a fare a campagna elettorale, dichiarava  a SkyTg24 “””IN ITALIA CON IL MIO PERMESSO NON METTONO PIEDE. QUESTA NON E’ UN’OPERAZIONE DI SALVATAGGIO. QUESTO E’ FAVOREGGIAMENTO DELL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA.

    Mentre Matteo Salvini mostra i muscoli,  il vice premier  e ministro Luigi di Maio che gli regge il moccolo a nome del suo M5S, perdendo ad ogni elezione già avvenuta in questi ultimi tempi la metà dei voti che gli Italiani gli avevano regalato sottraendoli al Pd che li aveva dilapidati, si è limitato a dichiarare a “Radio anch’io – con motivazione ridicola e non veritiera – perchè i salvataggi e le vite umane sono la nostra priorità… la novità è che questa ong batte bandiera italiana e questo può essere un modo per far rispettare le regole.  RIDICOLA LA CHIOSA “””NON SARA’ UN NUOVO CASO DICIOTTI!””” – CALA TRINCHETTO! DOVEVI IMPARARE PRIMA A FARTI RISPETTARE DAL TUTTOLOGO!!!

     I conti imparerai a farli alle prossime elezioni regionali!!!                                                                      

 

Pubblicato in 49 migranti bloccati al largo di Lampedusa | 1 commento