QUALE RIPRESA? QUELLA DEI TROMBETTIERI DI CERNOBBIO, DELL’AGENZIA MOODY’S, DELL’ISTAT O DELLA BANCA D’ITALIA???

     Alla vigilia del voto regionale in Sicilia e del successivo voto nazionale per il rinnovo dei due rami del Parlamento, i “politici” del governo continuano a ripeterlo in tutte le sedi ed in tutte le salse insieme ai loro amici giornalisti “leccaculo”.

     Collabora al suono delle trombe l’agenzia di rating Moody’s elevando all’1,3% le stime di crescita del Pil italiano per il 2017 mentre la Banca d’Italia l’aveva elevate all’1,4% e l’Istat, che non vuole essere di meno nel dare i numeri le prevede addirittura all’1,5% comunicando anche che è anche aumentata l’occupazione arrivando a 23 milioni di occupati.

     Ma è tutta vera la musica che suonano i trombettieri del governo Renzi-Gentiloni-Poletti?

     La verità è, invece, che i fatti che condizionano la vita delle famiglie, quelli soprattutto che indicano al 35,5% la disoccupazione giovanile e si chiedono tra quei 23 milioni di occupati dichiarati quanti sono i precari e quelli assunti a tempo indeterminato?

     E come mai i signori delle mance pre-elettorali non si ricordano mai di parlare del debito pubblico  che ha raggiunto la cifra record di 2.278 miliardi?

     Fonti sindacali, soprattutto della CGIL, dicono che sono almeno mille i lavoratori della Lombardia, l’area più ricca e produttiva del Paese, che nelle prossime settimane rischiano di perdere il lavoro ai quali bisogna aggiungere quelli che saranno licenziati dalle aziende che hanno meno di 15 dipendenti e che sfuggono a qualsiasi rilevazione seria.

     E allora, per cortesia, qualcuno tra i tanti trombettieri di Cernobbio del “tutto va bene madama la marchesa” ci spieghi come stanno insieme i loro dati statistici e la realtà occupazionale della Lombardia, i soddisfatti tweet del “ballista” Matteo Renzi che ieri a Bologna è stato richiamato alla realtà da una donna di Ferrara che gli ha dato del “ladro” dopo aver perso tutti i suoi risparmi per colpa del decreto del 2015 e lui ha reagito come fa al solito quando viene sorpreso da qualcuno che lo contrasta.

     Come vanno d’accordo i mille licenziamenti previsti nell’autunno galoppante alle porte per i Lombardi della Trony di Milano 50 su 150 dipendenti; della Candy di Brugherio dove su 300 dipendenti, la metà è stata dichiarata in esubero; della Nokia che ha aperto una procedura di riduzione del personale tra cui 80, tutte donne, occupate nello stabilimento di Vimercate; della Ericcson di Assago dove 19 persone hanno già ricevuto la la lettera di licenziamento a luglio; della Ceme di Carugate dove perderanno il lavoro 97 lavoratori; dellaStf di Magenta che ha avviato il concordato preventivo e chiesto un licenziamento collettivo per 50 persone.

     La realtà che agli industriali piuttosto che chiedere la cassa integrazione per i lavoratori conviene molto di più DELOCALIZZARE la produzione o dare parte del lavoro a terzi per diminuire i costi.

     Effetti del Jobs Act del governo Renzi e di quello attuale  sulla stessa linea di Gentiloni e dello stesso ministro Poletti, prima e adesso!

     Non dimentichiamo che Pinocchio da tanto tempo ha trovato il suo Geppetto e che insieme sono finiti nel ventre della balena dove non risulta che stessero poi tanto male!!!                                  

                                       

                                                                                                                             

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in "GUFI" CONTRO "STRILLONI"!, Rispetto delle regole. Contrassegna il permalink.

Una risposta a QUALE RIPRESA? QUELLA DEI TROMBETTIERI DI CERNOBBIO, DELL’AGENZIA MOODY’S, DELL’ISTAT O DELLA BANCA D’ITALIA???

I commenti sono chiusi.