MOLTI COSTITUZIONALISTI COMPRESI QUELLI DELLA CORTE HANNO LA MEMORIA CHE FUNZIONA A FASI ALTERNATE!!!

……………………………………………

………………………………….(Presidente SenatoCasellati)

 

        Oggi leggendo la cronaca di “il Fatto Quotidiano” ho avuto la conferma che, non solo a volte, ma sempre o quasi, i presidenti del Parlamento, si interessano più degli interessi dei loro parlamentari che di quello di tutti gli altri cittadini compresi di quelli che li hanno eletti membri del Parlamento.

     Nel caso specifico, mentre il Presidente della Camera con una decisione brevissima e nello stesso tempo dichiarata legittima dal Consiglio di Stato ha eliminato per la Camera dei deputati i vitalizi privi della contribuzione adeguata, la Presidente del Senato si è preoccupata di richiedere addirittura tre pareri, ad abundantiam, allo stesso Consiglio di Stato:

  1. QUALE FOSSE LA FONTE NORMATIVA IDONEA PER ABOLIRLI
  2.  I PROFILI DI LEGITTIMITA’ COSTITUZIONALE DEL PROVVEDIMENTO
  3. RAGGUAGLI SULL’EVENTUALE RESPONSABILITA’ IN CUI POTESSERO INCORRERE I MEMBRI DEL DEL CONSIGLIO DI PRESIDENZA.                                                                                                                                                                                               Chissà come mai, era già da molto tempo membro del Parlamento ed anche il suo partito era nella maggioranza, NON ABBIA PENSATO DI RIVOLGERE  ANALOGO PARERE SULLA LEGGE FORNERO QUANDO UN GOVERNO DI IMBUCATI AVEVA DECISO SENZA DARE ALCUNA SPIEGAZIONE DI POTER BLOCCARE TUTTE LE PENSIONI DEI PENSIONATI CHE AVESSERE SUPERATO LA RICCA PENSIONE DI 1400 EURO MENSILI.                                                                                                                                                                                                                                          E COME MAI COME MEMBRO DEL LEGISLATIVO NONABBIA MAI PENSATO DI PORRE GLI STESSI QUESITI SUL FATTO CHE I SUCCESSIVI AL GOVERNO CHE HA PARTORITO LA LEGGE FORNERO NON ABBIANO MAI APPLICATO LA SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE CHE AVEVA DICHIARATO ILLEGITTIMO IL BLOCCO DELLE PENSIONI DIRITTO ACQUISITO.                                                                                                                                                                                              Se non bastasse il suo mal di pancia per i signori Senatori molti dei quali non meriterebbero nemmeno la corresponsione del costo di un caffè c’è il mal di fegato forse dell’ex senatore del Pd Ugo Sposetti il quale ascoltando in audizione il presidente dell’Inps Boeri il quale afferma “””VIENE CONFERMATO QUANTO DERTTO DAI COSTITUZIONALISTI SENTITI IN PARLAMENTO, “NON SI POTEFA FARE UNA LEGGE ARBITRARIA E RETROATTIVA. GLI STESSI PRINCIPI SANCITI NELLE SENTENZE DELLA CORTE COSTITUZIONALE, PALESEMENTE VIOLATI DALLA DELIBERA DELLA CAMERA. Caro Sposetti tu che hai militato e mangiato con il Pd quanto hai affermato vale solo per gli ex senatori comd te o per tutti i lavoratori pensionati.                                                                                                                                                                                  Per fortuna c’è l’Avvocato amministrativista Gianluigi Pellegrino che il quale afferma “””IL CONSIGLIO (DI STATO) SCRIVE CHIARAMENTE CHE I V ITALIZI SONO QUALCOSA DI MENO RISPETTO ALLE PENSIONI, QUINDI CHE SONO MENO PROTETTI ED A MAGGIOR RAGIONE SI PUO’ INTERVENIRE ANCHE IN VIA RETROATTIVA PURCHE’ CON METODO RAZIONALE.                                                                                                                                                                                         INTELLIGENTI PAUCA, SENATRICE CASELLATI ED EX SENATORE DEL PD UGO SPOSETTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!                                                                                                                                                  
Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in INTELLIGENTI PAUCA. Contrassegna il permalink.

Una risposta a MOLTI COSTITUZIONALISTI COMPRESI QUELLI DELLA CORTE HANNO LA MEMORIA CHE FUNZIONA A FASI ALTERNATE!!!

  1. cordialdo ha detto:

    L’ha ribloggato su profumo di donna.

I commenti sono chiusi.